Come Recuperare i Cosmetici in Polvere Compatta Frantumati.


Buon pomeriggio mie carissime lettrici!
Come procede la vostra domenica?
Io ho approfittato di questa bellissima giornata di sole per prendere un po' di aria fresca in giardino e contemporaneamente editare un bell'articolo.

Oggi vi parlerò di come recuperare i cosmetici in polvere compatta che si sono accidentalmente frantumati.
Dopotutto, a chi non è mai successo? Basta un piccolo colpo, una caduta ecc...per far sbriciolare i nostri prodotti. Peggio ancora è se capita proprio al nostro preferito oppure se avete ordinato online un super cosmetico e vi arriva a casa in mille pezzettini.
Nei primi istanti veniamo assalite dall'angoscia e dal dispiacere (oppure da un'ondata di lacrime...) perché pensiamo che quel prodotto, a noi molto caro, non sarà più utilizzabile...
E INVECE NO!
ESISTE UNA SOLUZIONE!

Oggi vi spiegherò, passo dopo passo, come procedere al loro recupero.




Molte di voi lo riconosceranno...
si tratta del fondotinta "Flat Perfection" di Neve Cosmetics.




...è bastata una caduta per ridurlo in mille pezzi! (lacrime, lacrime e ancora lacrime!)
Non mi sono scoraggiata, anzi, mi sono ingegnata e ho cercato un modo per risolvere il problema. 
Sprecare quasi € 15,00 euro mi faceva stare male, per cui, se ciò è capitato anche a voi NON BUTTATE PER ALCUN MOTIVO IL VOSTRO PRODOTTO!

Vi invito quindi a seguire questa guida, nella quale vi spiegherò come ho rimediato al danno. 
Tutto ciò di cui avete bisogno sono delle jar come queste:



Queste sono le jar che ho introdotto precedentemente. Le potete trovare davvero ovunque, e a prezzi davvero competitivi: in farmacia, nelle profumerie, nei supermercati, in vendita su internet (eBay, wish ecc...), negli OVS, alla Upim, Coin...ma non solo, anche dai CINESI!
Prima di acquistarle mi sono guardata un po' intorno e ho valutato quali fossero le più convenienti. Nelle profumerie i prezzi sono decisamente più alti, perché spesso si tratta di prodotti di marca. Ma, essendo dei contenitori di pura plastica, il prezzo non vale la candela.
Quindi sono andata in un negozio cinese e ho trovato queste famose jar di ogni tipo e dimensione. Per 4 pezzi ho speso € 1,00, e sono vendute con in dotazione il cucchiaino di plastica dosatore.
UN AFFARE!

Una volta trovate le jar che più fanno al caso vostro potete cominciare con la rianimazione del vostro cosmetico.

Ci tengo a precisare che si tratta di un metodo che non prevede l'utilizzo di agenti chimici. Se cercate su internet, infatti, come poter recuperare i prodotti che vi sembrano irrecuperabili, troverete il famoso metodo che prevede di aggiungere al prodotto frantumato e riposizionato all'interno del suo contenitore originale l'alcool etilico denaturato!
IO NON MI SOGNEREI MAI DI FARE UNA COSA DEL GENERE, specialmente in questo caso in cui si tratta di un prodotto minerale, cruelty free, senza parabeni, siliconi, petrolati ecc...
BASTA SPALMARSI IN FACCIA SCHIFEZZE!

Quindi, sono ben lieta di mostrarvi il mio metodo di rianimazione, pulito, sicuro e sanissimo!
INIZIAMO!



Ponete dentro una ciotolina tutto il prodotto che riuscite a prelevare dal contenitore, mettetecela tutta per recuperarne il più possibile!



Una volta terminato il recupero del prodotto, provvedete a finire di frantumarlo il più finemente possibile. Io mi sono aiutata con il cucchiaino in dotazione con le jar da me acquistate, ma potete farlo tranquillamente con un cucchiaino, con le mani indossando dei guanti...insomma, potete farlo in miliardi di modi. L'importante è che riusciate ad ottenere una polvere finissima.



Il passaggio successivo consiste nel trasferire tutto il prodotto nella jar...ET VOILA', ecco recuperato il mio fondotinta minerale compatto, che, appunto, da compatto qual era è diventato un fondotinta minerale in polvere libera.
Non male, vero?
Ma non è finita qui...



Ho pensato "se proprio devo recuperare tutto, a questo punto recupero anche la confezione!". Sarebbe stato un peccato cestinare il packaging delle Flat di Neve, sono carinissime, super originali e davvero pratiche. Quindi l'ho ripulita ed è diventata un ottimo specchietto da borsetta ideale per ritocchini lampo!

Missione "Recupero Prodotto Frantumato" compiuta, e al 100% e, cosa importantissima,
SENZA SPRECARE NULLA!


Spero tantissimo che questa guida vi sia utile,
e vi invito, se anche voi avete vissuto un'esperienza simile, a commentare questo post raccontandomi tutto, oppure a dirmi quale metodo voi avete utilizzato per riesumare il vostro prodotto, inizialmente, "senza speranze"!

Un bacione grandissimo!


Nessun commento