IL POST PIU LETTO!

[COSMETICI CON BUON INCI]: KIKO Milano

Guida al...CONTOURING!

Buongiorno ragazze!
Oggi vi parlerò di una tecnica che ultimamente ha molto seguito: IL CONTOURING! Ci sono ragazze che ormai sono espertissime in materia, altre che non sanno nemmeno cosa sia e altre che invece non lo praticano...ma sappiamo veramente a cosa serve questo famigerato contouring?

Il contouring è una tecnica che prevede di dare al viso il proprio volume e tridimensionalità una volta che si è "appiattito" il viso utilizzando il fondotinta, o comunque un altro prodotto che lo renda uniforme. E' spesso un ottimo alleato quando si vogliono nascondere alcuni tratti del proprio viso che non sono apprezzati, quali: il doppio mento, un naso troppo lungo o largo, una fronte molto alta ecc ecc...
E' una tecnica che si basa sul creare ombre e punti luce per dare risalto invece a quelli che sono i punti forti del viso. Ovviamente per effettuarlo ci sono regole ben precise che dipendono dal tipo di viso che ognuna ha.
Tutto il necessario per effettuare il contouring sono: una terra non perlata ma bensì opaca e dai toni piuttosto freddi (come alternativa si può, per esempio, utilizzare anche un fondotinta o correttore più scuri), un illuminante, possibilmente non glitterato (perché potrebbe mettere in risalto pori dilatati e altri piccoli difettucci) e un buon pennello, possibilmente piccolo per essere più precise (si possono utilizzare quelli a punta, rotondi, angolati...insomma, qualsiasi pennello che voi ritenete più adatto e con il quale, soprattutto, vi sentite a vostro agio.

Andiamo però per gradi. Prima di capire come funziona questa tecnica è importante capire qual'è la forma del viso. Vi fornisco una piccola guida per capire qual'è il vostro:


VISO A CUORE.
Un viso del genere ha le seguenti caratteristiche:
-La fronte è la parte più larga del viso;
-Il mento, invece, è la parte più stretta di esso;


VISO OVALE.
Il viso ovale ha le seguenti caratteristiche:
-Il viso è più lungo rispetto a quanto lo sia la fronte;
-La mascella è arrotondata;


VISO RETTANGOLARE.
Il viso rettangolare, o oblungo, ha queste caratteristiche:
-Il viso è più lungo rispetto a quanto lo sia la fronte;
-La fronte, le guance e la mascella hanno approssimativamente la stessa larghezza;


VISO ROTONDO.
Il viso rotondo ha le seguenti caratteristiche:
-Gli zigomi sono la parte più larga del viso;
-La mascella è rotonda e curva;


VISO QUADRATO.
Il viso quadrato ha queste caratteristiche:
-I lati del viso sono dritti;
-Il viso ha approssimativamente stessa lunghezza e larghezza e una mascella ben definita;



Dopo aver inquadrato a quale categoria appartiene il vostro viso, si passa alla tecnica del contouring vera e propria:

PREMESSA!
Nelle immagini che vedrete noterete 3 differenti colori: il più scuro indica la terra scura, i puntini stanno a indicare una terra più chiara e le zone bianche indicano l'illuminante.




1) VISO A CUORE:

STEP 1: con la terra più scura disegnate due linee ai lati del naso, dopodiché disegnate un 3 partendo dall'attaccatura dei capelli nella fronte, sino ad arrivare alle tempie e infine alle guance. Sfumate bene (Parte scura nel disegno).
STEP 2: con una terra più chiara (potete usare anche la stessa terra ma usandone meno) disegnate due linee sugli zigomi e una che segue la rotondità del mento, per ammorbidire l'aspetto di un mento piuttosto stretto, e sfumate bene (Parte a puntini nel disegno).
STEP 3: applicate l'illuminante, per bilanciare la metà superiore più larga del viso, lungo il ponte nasale, al centro della fronte, sotto gli occhi e al centro del mento. Sfumate bene.
Seguendo questi step valorizzerete al meglio il vostro viso e richiamerete l'attenzione al suo centro.


2) VISO OVALE:
STEP 1: utilizzando la terra scura disegnate due linee ai lati del naso, dopodiché con le mani toccate i vostri zigomi partendo dalle orecchie sino alla bocca. Una volta individuati gli zigomi applicate la terra esattamente alla loro base, NON PIU' IN ALTO, partendo dalle orecchie sino ad arrivare quasi alla bocca. Sfumate bene.
STEP 2: con la terra più chiara disegnate due linee sopra le linee disegnate in precedenza, quindi risulta quasi al centro dell'osso zigomale. Sfumate bene e così renderete il risultato più caldo.
STEP 3: per riportare l'attenzione al centro del vostro viso e riproporzionare le sue dimensioni, applicate l'illuminante al centro della fronte, lungo il ponte nasale e nel mento.



3) VISO RETTANGOLARE:

STEP 1: con la terra scura tracciate due linee ai lati del naso, alla base dell'osso zigomale (toccate i vostri zigomi e individuate la loro base, è una linea che parte dalle orecchie e arriva quasi sino alla bocca). Infine, applicatela sul mento, lungo tutta la lunghezza della fronte (tenendovi vicine all'attaccatura dei capelli) e sui lati della mascella.
STEP 2: per ammorbidire i tratti ben marcati nello STEP 1, con la terra più chiara andate a scaldare la zona del mento e della fronte, infine applicatela anche sopra gli zigomi...sfumate bene per rendere il risultato omogeneo.
STEP 3: per riequilibrare il viso e mettere in risalto quindi le sue caratteristiche, applicate l'illuminante al centro della fronte, sotto gli occhi e nel mento.



4) VISO ROTONDO:

STEP 1: con la terra scura tracciate due linee ai lati lungo il setto nasale, dopodiché (sempre utilizzando questa terra) tracciate un "3" partendo dalle tempie, per poi scendere sotto l'osso zigomale per finire poi lungo la mascella...sfumate.
STEP 2: per scaldare l'incarnato, utilizzando una terra più chiara, o semplicemente usando una quantità minore delle terra più scura, disegnate due linee al poco sotto il centro dello zigomo. Sfumate bene.
STEP 3: infine, per far sembrare il viso più lungo e per focalizzare l'attenzione sul suo centro, applicate l'illuminante lungo tutto il setto nasale, nel centro della fronte, sotto gli occhi e infine al centro del mento (Ovviamente sfumate bene).



5) VISO QUADRATO: 

STEP 1: come primo passo, utilizzando la terra scura, disegnati due linee ai lati del setto nasale, dopodiché con le dita tastate i vostri zigomi e individuate la loro base. Dopo aver individuato le basi, dovete tracciare due linee esattamente al di sotto di esse. Questo procedimento potete farlo anche facendo la bocca a pesce, ovvero "risucchiando" le guance verso l'interno, in questo modo individuerete più facilmente la base dell'osso zigomale.
Infine applicate la terra agli angoli della fronte e lungo i lati della mascella...sfumate bene.
STEP 2: per creare un look più caldo, applicate la terra più chiara poco sopra la base degli zigomi, per poi sfumare bene.
STEP 3: per focalizzare l'attenzione al centro del viso, applicate l'illuminante lungo il setto nasale, al centro della fronte, sotto gli occhi e al centro del mento.



Adesso invece vi spiego come mimetizzare alcune parti del viso che a molte di noi non piacciono e che quindi vogliono, appunto, correggerle.



-COME MIMETIZZARE UN NASO IMPORTANTE:




Mimetizzare un naso importante con la tecnica del contouring è più facile di quanto sembri. Se volete ottenere un effetto più marcato vi consiglio di utilizzare prodotti in polvere, se invece volete ottenere un effetto naturale vi consiglio di utilizzare prodotti in crema.
Tutto ciò che vi serve sono una terra, un illuminante e un pennello piccolo per essere più precise.
Come primo passaggio con la terra tracciate due linee ai lati del setto nasale, come secondo passaggio applicate l'illuminante (possibilmente non eccessivamente perlato/glitterato) tra le due linee tracciate in precedenza, quindi lungo tutto il ponte nasale.
Con il pennello (per essere più precise vi consiglio di utilizzare un pennello piccolo) iniziate a sfumare la terra con piccoli movimenti lungo l'esterno...più sfumate più l'effetto risulterà naturale. Infine andate a sfumare anche l'illuminante in modo tale che non si noti troppo il distacco con la terra, quindi, lo ripeto sino alla nausea (ahahahah), sfumate, sfumate e sfumate.
Finito! Non è nulla di impossibile!



-COME MIMETIZZARE IL DOPPIO MENTO:



Per mimetizzare il doppio mento servono: una terra scura opaca (senza brillantini e glitter), oppure un fondotinta di 4/5 tonalità più scure rispetto a quella del vostro incarnato, e di un pennello per polveri.
E' davvero molto facile, per cui non temete. Tutto quello che dovete fare è individuare la zona che interessa il doppio mento e andarla a scurire con la terra o il fondotinta. Mi raccomando, non arrivate a scurire la zona del mento, perché altrimenti sembrerà che avete la barba. Per la legge del chiaroscuro, una volta scurita la zona interessata dal doppio mento, quella zona sembrerà rientrare all'interno, quindi sembrerà un'ombra creata dal viso sul collo.
Più facile di così! 


-COME MIMETIZZARE UN NASO AQUILINO:



Il naso aquilino è quel naso che si presenta con una gobbetta proprio al centro del ponte nasale, ha inoltre la caratteristica di conferire severità al viso.
Correggerlo è davvero molto semplice e, come per gli altri casi, occorrono: una terra rigorosamente opaca, o un fondotinta di 4/5 tonalità più scure rispetto a quella del vostro incarnato, un illuminante e un pennellino piccolo (per essere più precise).
Tutto quello che dovete fare è andare a scurire con la terra proprio la gobbetta del vostro naso (vi ricordo che più sfumate più l'effetto sarà naturale, e credibile) e andare ad applicare l'illuminante tra le sopracciglia e un po' lungo i lati del setto nasale. Così facendo distoglierete l'attenzione dal naso e armonizzerete le dimensioni del vostro viso.


-COME MIMETIZZARE UN NASO LUNGO:



Mimetizzare un naso lungo è davvero facilissimo. Tutto quello che vi serve è un pennello per polveri, una terra opaca o un blush sui toni del marron chiaro.
Dovete semplicemente scurire la punta del naso (come vedete nell'immagine). Solitamente quando si usa una tecnica del genere si è soliti scurire anche i lati del setto nasale, ma in questo caso NO! Non scurendo i lati, il naso apparirà più largo e meno lungo.


-COME MIMETIZZARE UN NASO A "PATATA":



La tecnica per mimetizzare il naso a patata vi aiuterà a sfinarlo e armonizzarlo con il vostro viso. Anche in questo caso tutto ciò che vi occorre è una terra e un pennello.
La terra la dovete applicare precisamente nei contorni delle narici e nel contorno della punta salendo anche sul setto. Mi raccomando, NEI CONTORNI, non su tutte le narici e su tutto il setto. Così facendo il vostro naso a patata risulterà decisamente più sfinato. Se preferite un effetto naturale e non artificiale sfumate per bene la terra.



Questo è tutto, ragazze belle!
Se volete chiedermi come mimetizzare "difetti" del vostro viso che non sono presenti in questo post, vi prego di commentarlo scrivendomi quale problematica avete ed io provvederò ad aggiornare il post inserendo le tecniche che vi aiuteranno.
Ci tengo che lo facciate!
UN BACIONE!











Commenti

  1. Bellissima guida! Mi sarà molto utile.. Ormai il contouring sta spopolando sul web e tra i make up artist!
    peonynanni.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annamaria,
      sono tra contenta che questo post ti sia utile, ci ho lavorato davvero tanto! Si, oramai il contouring è in poleposition, anche se piano piano lo strobing si sta facendo strada...ma di quello parlerò in un altro post.
      Ora do una sbirciatina al tuo blog,
      Un bacione cara!
      Fantasticando sulla Bellezza

      Elimina
  2. Guida molto interessante, grazie di averla proposta. Ti posso chiedere se hai qualche consiglio per mimetizzare le guance gonfie (tipo scoiattolo che ha mangiato le noci)di un viso ovale?

    RispondiElimina

Posta un commento